Quando il rubinetto fa i capricci

Le soluzioni fai da te per un getto dell'acqua a prova di risveglio!

Quante volte ti è capitato di aprire il rubinetto della cucina o del bagno e accorgerti che il getto d’acqua era decisamente lieve?

Tutta colpa delle infiltrazioni di calcare!
Si accumulano in corrispondenza del filtro impedendo al rubinetto di funzionare correttamente.Niente paura, questo non significa che devi cambiare o sostituire il rubinetto! Puoi combattere le infiltrazioni di calcare con qualche semplice operazione di pulizia che permetterà al getto d’acqua di tornare potente e perfettamente fluido.

Smonta il filtro in tre semplici mosse!

Ti stai chiedendo come smontare il filtro del tuo rubinetto?
Ecco come eseguire il procedimento in maniera rapida e semplice! Per rimuovere il filtro, solitamente posizionato sulla parte terminale del rubinetto, ti basterà una chiave inglese o una pinza e un panno leggermente bagnato. Appoggia il panno sul filtro per evitare di danneggiare superficie e cromature del rubinetto. Stringi la pinza intorno al panno in corrispondenza del beccuccio del rubinetto, ricordandoti di tappare lo scarico sottostante per non correre il rischio che qualcosa vi finisca all’interno. Adesso ruota la pinza in senso orario per smontare il beccuccio.

Ora sei pronto per procedere alla pulizia del filtro.
Ecco i trucchi più efficaci per far tornare il tuo rubinetto come nuovo!

UNA SPAZZOLATA ALLE GRIGLIE

Dopo aver rimosso correttamente il filtro, con uno spazzolino pulisci le griglie di metallo o di plastica a maglia molto stretta che lo compongono e che servono proprio a trattenere le impurità presenti nell’acqua corrente.

 

ACETO OTTIMO ALLEATO

Se il calcare del rubinetto è incrostato da tempo, è necessario ricorrere a una soluzione più mirata. Ecco allora che interviene un alleato prezioso contro il calcare: l’aceto. Immergi il filtro all’interno di una vaschetta riempita con l’aceto e lascia che le proprietà di questo prodotto agiscano per una notte o una giornata intera.

CREA UNA POZIONE MAGICA!

Se sfortuna vuole che non hai in casa l’aceto proprio quando il rubinetto è guasto, potrai creare una pozione magica in grado di far tornare il filtro come nuovo, utilizzando il detersivo per i piatti. In un bicchiere di vetro unisci due dita di acqua e un po’ di detersivo. Una volta creata la soluzione, immergi il filtro e lascia agire per qualche ora. Se il filtro dovesse presentare ancora qualche ostruzione, utilizza uno spillo per riaprire i forellini occlusi.

Una volta terminate le operazioni di pulizia con questi semplici rimedi, risciacqua accuratamente il filtro grattandolo nuovamente con l’aiuto di una spazzola che rimuoverà le ultime incrostazioni rimaste, ormai indebolite dall’azione chimica dei prodotti utilizzati. Adesso riposiziona il filtro sul rubinetto riavvitandolo con le mani, serviti della pinza solo per stringere bene il filtro.

Il tuo rubinetto è pronto a far sgorgare di nuovo acqua senza alcun impedimento!

“L’acqua non oppone resistenza. L’acqua scorre. Quando immergi una mano nell’acqua senti solo una carezza”.

Margaret Atwood

Articoli correlati

Tubi della caldaia congelati: ecco cosa fare per un Natale senza pensieri

Tecnologia e how to

La caldaia è in blocco per il freddo? I tubi della tua casa sono ghiacciati? Ecco tre soluzioni fai da te per evitare che il ghiaccio nei tubi della caldaia trasformi un bianco Natale in un freddo Natale.

Read More

Detrazioni fiscali 2018 per la ristrutturazione: tutto quello che devi sapere

Tecnologia e how to

Misure ufficialmente approvate il 19 dicembre 2017

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com